Events

Below the calendar of upcoming events (only in Italian):

< 2022 >
July
«
»
Mon
Tue
Wed
Thu
Fri
Sat
Sun
June
June
June
June
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
  • L’incantesimo degli gnomi – Racconto con burattini – Piscina comunale Piazza al Serchio
    18:00 -19:00
    22/07/2022
    L’INCANTESIMO DEGLI GNOMI
    di Teatro Glug- teatro di figura e di burattini
    Re Ildebrando non sa più quale rimedio trovare per liberare sua figlia, la principessa Similda, dalla misteriosa tristezza che è in lei. Un giorno annuncia a tutto il popolo: “Chi riuscirà a guarire la principessa avrà in dono un baule pieno d’oro”. Bruzzl, uno gnomo di passaggio al castello, vuole guarirla con un incantesimo, ma Vitage, il capo delle guardie, avido della ricompensa offerta, gli ruba la pietra magica e lo caccia a malo modo. Lo gnomo corre sulle montagne e avverte dell’accaduto il suo re, Re Laurino, e decidono insieme di porre rimedio alla situazione. Così, nella notte, Bruzzl entra di nascosto nel castello e sostituisce la pietra magica rubata con una falsa, che procurerà alla perfida guardia una serie di comici guai fino a trasformarlo in una bella marmotta. Nel frattempo Re Laurino, con un potente incantesimo, riuscirà a far tornare il sorriso sulle labbra della principessa Similda.
    Lo spettacolo presenta una fiaba di rievocazione medievale, fantasiosa e suggestiva, ispirata dal vasto repertorio delle leggende Dolomitiche, che narrano epici racconti di re, nani, pastori, fate e gnomi.
  • L’incantesimo degli gnomi – Racconto con burattini – Carpinelli
    21:00 -22:00
    22/07/2022
    L’INCANTESIMO DEGLI GNOMI
    di Teatro Glug- teatro di figura e di burattini
    Re Ildebrando non sa più quale rimedio trovare per liberare sua figlia, la principessa Similda, dalla misteriosa tristezza che è in lei. Un giorno annuncia a tutto il popolo: “Chi riuscirà a guarire la principessa avrà in dono un baule pieno d’oro”. Bruzzl, uno gnomo di passaggio al castello, vuole guarirla con un incantesimo, ma Vitage, il capo delle guardie, avido della ricompensa offerta, gli ruba la pietra magica e lo caccia a malo modo. Lo gnomo corre sulle montagne e avverte dell’accaduto il suo re, Re Laurino, e decidono insieme di porre rimedio alla situazione. Così, nella notte, Bruzzl entra di nascosto nel castello e sostituisce la pietra magica rubata con una falsa, che procurerà alla perfida guardia una serie di comici guai fino a trasformarlo in una bella marmotta. Nel frattempo Re Laurino, con un potente incantesimo, riuscirà a far tornare il sorriso sulle labbra della principessa Similda.
    Lo spettacolo presenta una fiaba di rievocazione medievale, fantasiosa e suggestiva, ispirata dal vasto repertorio delle leggende Dolomitiche, che narrano epici racconti di re, nani, pastori, fate e gnomi.
23
24
25
26
27
28
  • I luoghi di incontro degli streghi nel comune di Minucciano – Carpinelli – Villaggio Barilari
    21:00 -22:00
    28/07/2022
    Gli Streghi sono gruppi di maschi e femmine che si ritrovano la notte a ballare in radure intorno ad un albero o a fare lunghe processioni lungo le vallate. Sono figure tipiche della Valle del Serchio e delle zone vicine. Indifferenti alla vita del paese, possono essere particolarmente pericolosi se si incontrano o se si tenta di interferire con le loro attività. Pur essendo altro rispetto alle streghe e alle attività di stregoneria, finiscono con l’assorbirne in diversi racconti alcune caratteristiche. Si manifestano anche come luce, lumini che si muovono nella notte, ma possono apparire sotto forma di animale, in particolare gatti, civette, asini. Le fiaccole che portano e consegnano a qualche ignaro paesano o il violino che regalano al musicista assunto per la serata, si rivelano stinchi di morto, così come i pezzi di carne della “caccia” lanciati alle finestre.
    Di giorno svolgono vita normale, a meno che non vengano “bloccati” nel posto dove si trovavano e nella forma assunta da un qualche gesto particolare come quello di piantare un coltello (“stiletto“) in terra o sull’albero. Possono spostarsi velocemente percorrendo notevoli distanze.
29
  • Due Ponti e un Castello – Tour guidato fra storia e immaginario
    17:00 -19:00
    29/07/2022
    Ebbene sì! Ripartiamo gambe in spalla il #15luglio alle #ore17 dalla sede del Museo per il Tour guidato “DUE PONTI E UN CASTELLO – Percorso nella natura, nella storia e nell’immaginario”: un itinerario immerso nel verde sulle tracce della storia locale e delle leggende della tradizione orale nate in questo territorio, un anello da percorrere a piedi fra San Michele e Piazza al Serchio, toccando il Ponte medievale di San Michele, il Castello e il Ponte di Piazza Bassa per poi tornare al punto di partenza.
    Potremo così scoprire, ad esempio, che il nome di Piazza sembra derivare da plàtea, lo spazio erboso intorno alla pieve, dove la comunità si riuniva per mercati e fiere e che l’origine dell’insediamento di San Michele si può far risalire all’epoca dell’invasione longobarda e che i suoi feudatari ebbero residenza in un castello eretto su un poggio tra Piazza e Nicciano. In questi stessi luoghi hanno trovato origine le storie del #folklore abitate da #streghi e #fantasmi, da #gattineri gettati giù dal Ponte di San Michele, da donne che scommettono sul proprio coraggio, dalla Contessa Matilde e dal distruttivo #corvonero.
    Durata prevista: circa due ore
    Necessaria la prenotazione telefonica al 351 952 7312
    Il #Tour verrà replicato il 29 luglio e il 5, 12 e 19 agosto
30
31