State per entrare in un museo di racconti, un viaggio che si articola per vie secondarie infinite.

È il viaggio di Odisseo che una volta tornato riparte verso la vera meta che è l’infinito,
è il viaggio dalle infinite vie secondarie che allontanano rispetto ad un ‘arrivo’ che sta sempre ‘oltre’.

È il viaggio senza meta, o segnato da un’infinità di mete: è il museo di un viaggio all’ infinito e all’infinitesimale.

Ogni racconto è una fissazione locale, mentre il viaggio narrativo è la struttura che dà senso al testo.


News